• Ilaria Introzzi

Voluttà e tradizione: i profumi Ars Mirabile ispirati a Caterina De’ Medici / Voluptuousness and tra

Quante anime può avere una donna?

Ogni mattina Laurent, svegliandosi accanto a lei, se lo domandava.

Ironia, passione, poesia e leggerezza,

profondità, acume e tenebre la avvolgevano a intermittenza.

Lampi d’ira, attimi di bramosia.

Antinomia. E lui la amava proprio per questo.

Rievocare il passato e fissarlo nel presente. Questo è lo spirito che ha portato Sirpea a lanciare la linea di profumeria artistica Ars Mirabile, ispirata alla passione per i profumi di Caterina De’ Medici. Pare infatti, che la regina consorte di Enrico II di Francia, oltre che aver portato al di là delle Alpi occidentali la forchetta sulle tavole e una forte personalità, abbia anche esportato l’usanza di adornarsi con essenze pregiate e persistenti.

“Nel corso dei secoli l’attività di creazione di fragranze divenne sempre più complessa, trasformandosi in una vera e propria arte meravigliosa, una Ars Mirabile Profumatoria, finché Caterina De’ Medici legò ad essa il suo nome, quale sua creatrice, ispiratrice e mecenate, innalzandola a livelli eccelsi. Le fragranze Ars Mirabile sono ispirate alla vita di Caterina e ai segreti di quest’arte che ha coltivato e custodito per anni”. Così spiegano da Sirpea, azienda milanese che è leader in cosmetica di alta gamma dal 1946.

Caterina de Medici

Un métissage di sei profumi, la cui ricetta rimane segreta, che si articola in un percorso dapprima puro, delicato e poi sempre più intenso, seducente, fino a culminare in una nuova consapevolezza. E allora ecco che per ricordare il passato nella sua patria, Caterina si fa preparare una creazione luminosa e pura, indelebile nel tempo, come la sua amata Firenze. Questa è Alma Blanca composta dia una famiglia olfattiva fiorita e verde. Segue Alma Nera, dal cuore orientale, che segna il viaggio dell’aristocratica: un percorso carico di mistero capace di confondere i sensi. Poi c’è Filtro d’Amore, profumo dalle note ambrate e ancora orientali, queste ultime permangono anche in Lato Oscuro e Oblio dei Sensi, una fragranza magica che confonde mente, corpo e spirito. L’ultima è Canto dell’Angelo: quando la nebbia torbida svanisce ecco che delle note nuovamente fiorite, ma sempre legate a un cuore speziato e sensuale, portano al culmine dell’espressione umana, quella celestiale che muove la terra, il sole e le altre stelle.

Donna angelo e donna che si strugge dei suoi turbamenti e passioni, fino a farne la propria ispirazione di vita. Sei fragranze per celebrare l’eterno dilemma femminile, facendo conoscere alla contemporaneità una donna di altri tempi sotto una luce diversa: colei che è stata definita machiavellica e dispotica, ha avuto anche un’anima sognatrice, creativa e attenta. E come diceva un’altro genere di principessa, Leila ovvero Carrie Fischer, ricordata di recente dall’amica di sempre Meryl Streep: “Take your broken heart and make it into art”.

How many souls can have a woman?

Laurent asked himself every morning waking up next to her.

Irony, passion, poetry and lightness,

depth, insight and darkness enveloped her intermittently.

Flashes of anger, moments of lust.

Antinomy. And he loved her because of it.

Recall the past and fix it in the present. This is the spirit that led Sirpea to launch the artistic perfumery line Ars Mirabile, inspired by Caterina De’ Medici passion for perfumes. It appears, that the queen consort of Henry II of France, as well as bringing beyond western Alps the fork on the tables and a strong personality, has also exported the custom to adorn themselves with fine and persistent essences.

"Over the centuries, the creation of fragrances activities became more and more complex, turning into a real wonderful art, a Ars Mirabile Profumatoria until Caterina De’ Medici tied to it her name, as a creator, inspirer and patron , raising it to lofty levels. The Ars Mirabile fragrances are inspired by the life of Caterina and the secrets of this art who has cultivated and guarded for years”. So explain at Sirpea, Milan-based company that is a leader in high-end cosmetics since 1946.

A métissage of six fragrances, whose recipe remains a secret, which is divided into a path first pure, gentle and then more and more intense, seductive, culminating in a new awareness. So, to remember the past in her own country, Caterina did prepare a bright and pure creation, indelible over time, as her beloved Florence. This is Alma Blanca composed by flowery and green family. It follows Alma Nera, from the eastern heart, which marks the aristocratic’s trip: a journey of mystery designed to confuse the senses. Then there's Filtro d’Amore, fragrance with amber and again eastern notes, the latter remain even in Lato Oscuro and Oblio dei Sensi, a magical fragrance that confuses the mind, body and spirit. The latest is Canto dell’Angelo: as the murky fog vanishes here is that the notes flourished again, but always linked to a spicy and sensual heart, leade to the peak of human expression, that celestial that moves the earth, the sun and other stars.

An angelico woman and also someone who pines for her troubles and passions, until they become their inspiration of life. Six fragrances to celebrate the eternal feminine dilemma, introducing a woman of the past in a different light: the one who has been called machiavellian and despotic, also had a dreamer, creative and careful soul. And in the words of another kind of Princess, Leia or Carrie Fischer, recalled recently by her friend Meryl Streep: "Take your broken heart and make it into art”.

arsmirabile.com

Libro consigliato: “Caterina De’ Medici” di Anna Franchi edito da Castelvecchi

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon
Copyright © Nouvelle Factory

Web / Graphic design by Annamaria Maisto