Dior sfila a Los Angeles con la Cruise 2018 / Dior goes to Los Angeles with the Cruise 2018

 

 

 

Dior presenta a Los Angeles la collezione Cruise 2018. 

Come dichiarato dal direttore creativo Maria Grazia Chiuri: “L’idea era di fare una sfilata a Los Angeles. A quel punto, la relazione con i red carpet e il mondo del cinema sarebbe stata molto naturale ma anche molto didascalica, però. Così ho pensato a un altro aspetto della città, che è quello meno raccontato, del rapporto con la natura e con gli enormi spazi aperti. Che, in realtà, è anche uno dei motivi principali per cui le persone vengono a vivere qui. Non avendo trovato un deserto adeguato (quest’anno è piovuto molto anche qui), ho optato per la riserva di Upper Las Virgenes Canyon perché molto simile alla descrizione che fece Monsieur Dior quando, nel 1947, andò a San Francisco e disse che la California era un paradiso.”

La location a cielo aperto ha ospitato un progetto creativo che omaggia i nativi d’America.

I colori caldi del Canyon rivivono nella palette di colori scelta per l’occasione: la terra brunita, il verde e nero, ricordano i toni della prateria, la sua rigogliosa vegetazione e le ombre delle possenti rocce. Il rosso acceso è emozionale, passionale.

Focus sui dettagli.

Le frange si contrappongono a sfere multicolor che si riflettono sulla superficie del tulle delle gonne. Il pizzo Sangallo dona romanticismo e freschezza ad una collezione che vede protagonista la pelliccia e la mantella.

La giacca Bar viene ridisegnata nella morbidezza delle sue forme.  Un tartan vigoroso lascia il posto ad un delicato suede e ad arazzi che conferiscono opulenza al capo. Un dipinto antico, appare quello che la Chiuri ha utilizzato per confezionare il capo icona della maison; un pattern che deriva da un preistorico dipinto su roccia rinvenuto nel 1940 nelle grotte di Lascaux nella Francia sud-occidentale.

Nella complessità della collezione, Maria Grazia ha anche riservato un posto in prima fila alle immagini/segno care a Monsieur Dior: i tarocchi, il cuore e la stella.

 

 

Dior presents in Los Angeles the Cruise 2018 collection.

As stated by creative director Maria Grazia Chiuri: "The idea was to make a show in Los Angeles. At that point, the relationship with red carpets and the cinema world would have been very natural but also very insightful, though. So I thought of another aspect of the city, which is the least talked about, that of the relationship with nature and with the huge open spaces. Which, in fact, is also one of the main reasons why people come to live here. Having not found a proper desert (this year there is a lot of rain also here), I opted for the Upper Las Virgenes Canyon reserve because very similar to the description that Monsieur Dior did when in 1947 he went to San Francisco and said that California It was a paradise. "

The open-air location hosted a creative project that honors Native Americans.

The warm colors of the Canyon reside in the palette of colors chosen for the occasion: the burnished earth, green and black, resemble the tones of the prairie, its lush vegetation and the shadows of the mighty rocks. Bright red is emotional, passionate.

Focus on details.

The fringes contrast with multicolored balls that are reflected on the surface of the tulle of the skirts. Sangallo lace gives romance and freshness to a collection that sees the fur and the mantle protagonists.

The Bar jacket is redesigned in the softness of its shapes. A vigorous tartan gives way to delicate suede and tapestries that give opulence to the head. An ancient painting is what Chiuri used to pack the maison's iconic clothe; a pattern that derives from a prehistoric rock painted in 1940 in the Lascaux caves in southwestern France.

In the complexity of the collection, Maria Grazia has also reserved a place in the front row for images/sign care to Monsieur Dior: the tarots, the heart and the star.

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Google +
Please reload

  • Black Icon Instagram
  • Nero Twitter Icon
  • Nero Facebook Icon

WEB DESIGN by Annamaria Maisto

Copyright © Nouvelle Factory