Family Tree: la personale di Donatella Izzo a Marina di Pietrasanta / Family Tree: Donatella Izzo solo exhibition in Marina di Pietrasanta

17 May 2017

 Lucas by Donaella Izzo

 

 

- Family Tree è una mostra che ricerca la bellezza interiore attraverso la messa a fuoco di ciò che rende unico l’individuo: le sue imperfezioni -. Così descrive la sua prossima personale Donatella Izzo, raggiunta ieri al telefono. La fotografa milanese arriva il 20 maggio 2017 alla galleria LABottega di Marina di Pietrasanta (Lucca), con un portfolio di ritratti e autoritratti che vogliono essere un manifesto contro i canoni estetici precostituiti. 

 

- Family Tree is an exhibition that seeks inner beauty through the focus of what makes the individual unique: its imperfections-. So she describes her next solo exhibition Donatella Izzo, reached yesterday on the phone. The Milan based photographer arrives on May 20, 2017 at the LABottega gallery in Marina di Pietrasanta (Lucca), with a portfolio of portraits and self-portraits that want to be a manifesto against the pre-established aesthetic codes.

 

 

Come una firma, l’artista continua dunque il suo processo d’indagine in cui il tratto qualitativo è proprio il difetto. Traccia, segno, di quelle differenze che, proprio per essere parte di tutti noi, ci rendono comuni, uniti. Come in una famiglia. - Francesco Mutti (curatore della mostra, ndr) ha voluto Family Tree come titolo perché esprime in qualche modo il legame che c’è tra me e i soggetti ritratti, come se in qualche modo loro fossero tutti una piccola parte di me, della mia personalità -, dichiara Izzo. 

 

As a signature, the artist continues her inquiry process in which the quality trait is precisely the defect. Trace, sign, of those differences that, just to be part of us all, make us common, united. Like in a family. - Francesco Mutti (curator of the exhibition, ndr) wanted Family Tree as a title because it expressed somehow the link between me and the portraits, as if in some way they were all a small part of me, of my personality - declares Izzo.

 

 

 

Non guardare by Donatella Izzo

 

 

A really mum by Donatella Izzo

 

 

 

Ma ciò che forse colpisce di più e invita in qualche modo il pubblico che visiterà la mostra a una profonda analisi interiore, è il sottotitolo: le radici oscure dell’identità. Quanto ci conosciamo? Quanto un ruolo, come quello di madre per esempio, è vincolante nella e per la società, per il singolo individuo? Donatello Izzo propone la risposta in immagini, con colori intensi e oscuri, passionali. E soprattutto veri nella loro dimensione onirica. 

 

But what may be most striking and somehow inviting the audience who will visite the exhibition to a profound inner analysis is the subtitling: the dark roots of identity. How much do we know ourself? How much a role, such as that of a mother for example, is binding on and for society, for the individual? Donatello Izzo offers the answer in images, with intense, obscure, passionate colors. And above all they are true in their dreamlike dimension.

 

Family Tree | Le radici oscure dell’identità di Donatella Izzo, a cura di Francesco Mutti, inaugura sabato 20 maggio 2017 alle 18.30, e sarà in mostra fino al 9 luglio 2017 presso LABottega di Marina di Pietrasanta (Lucca). 

 

 

donatellaizzo.com

labottegalab.com

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Google +
Please reload

  • Black Icon Instagram
  • Nero Twitter Icon
  • Nero Facebook Icon

WEB DESIGN by Annamaria Maisto

Copyright © Nouvelle Factory