• Giuliana Schiavone

Ambienti sospesi tra avanguardia e tradizione: Maison Apnoea / Suspended spots between avant-garde a

Maison Apnoea, The Promise, FW2021

In una bolla di aria, si sa, si può osservare l’esterno ma si può anche essere osservati, percepiti, scrutati nelle nostre fragilità. In questa cessazione delle dinamiche e delle consuetudini, si approda così a se stessi, in un viaggio quasi metafisico dove la realtà è sublimata costantemente in forme e volumi mutevoli. Non è possibile, allora, circoscrivere la fluidità alle trasparenze tra interazioni materiali e allusioni simboliche.

Non esistono linee di confine nette o invalicabili nel mondo Apnoea. Fondato da Pina Pirozzi ed Enzo Della Valle, il brand celebra attraverso la sua ricerca creativa il made in Italy, con la sua qualità e la cura per i dettagli, arricchendola di una tendenza alla sperimentazione multidimensionale fondata sui rimandi ai linguaggi artistici e su una ricerca costante sui materiali.

There are no clear or insurmountable boundary lines in the Apnoea world. Founded by Pina Pirozzi and Enzo Della Valle, the brand celebrates made in Italy through its creative research, with its quality and attention to detail, enriching it with a tendency to multidimensional experimentation based on references to artistic languages and a constant research on materials.

You know, in an air bubble, you can observe the external reality but you can also be observed, perceived, peered in our frailties. In this break from dynamics and habits, you can arrive to yourself, in an almost metaphysical journey where reality is constantly sublimated in shifting forms and volumes. It is not possible to restrict the fluidity to transparencies between textural interactions and symbolic allusions.

Maison Apnoea, Hyper-fragile, SS20

Un brand womenswear che ama proporre reinterpretazioni di tessuti e ri(attualizzazioni) di forme ed elementi classici accogliendo gli stilemi, solo in apparenza lontani, dello sportswear. Così, il velluto incontra coulisse che puntualmente rimodellano i volumi e le apparenze finali dei capi, rendendoli così cangianti e personalizzabili, moderni ed eleganti. Pied-de-poule, tagli asimmetrici, aperture, plissé, tele tecniche, stampe si ritrovano così integrati in un approccio creativo che esalta le differenze tra gli elementi dando vita a uno stile dalla personalità decisa e marcata.

Una traduzione estetica di un viaggio verso la propria identità che proprio nella sospensione del tempo trova la sua ragion d’essere. Lo stile Apnoea è esaltazione dell’avanguardia e creazione di nuovi dialoghi fra tradizione e innovazione. L’essenziale è infatti ineffabile ma si esprime attraverso un vocabolario che coniuga romanticismo, determinazione, rigore e raffinatezza, nel rispetto del processo sartoriale.

A womenswear brand that loves to offer reinterpretations of fabrics and re(updates) of classic shapes and elements, incorporating the apparently distant stylistic elements of sportswear. Thus, velvet meets coulisse promptly reshaping the volumes and the final appearances of the garments, making them iridescent and customizable, modern and elegant. Pied-de-poule, asymmetrical cuts, openings, pleats, technical canvases, prints are integrated into a creative approach that enhances the differences between the elements, generating a style with a strong and marked personality.

An aesthetic translation of a journey towards your identity which finds its raison d'etre in the suspension of time. The Apnoea style is a celebration of the avant-garde and a creation of new dialogues between tradition and innovation. The essential is ineffable but is expressed through a vocabulary that combines romance, determination, rigor and refinement, respecting the tailoring process.

Maison Apnoea, The Promise, FW20-21

Tutti questi dettagli si incontrano come tratti essenziali dell’identità del brand, ma sempre nuovamente interpretate, durante tutta la ricerca. Non è un caso se le ultime collezioni recano nomi particolarmente interessanti. The promise è il titolo della collezione FW 2021, Hyper-fragile della proposta SS20, mentre The girl who lost things è stata scelta per il FW19.

Apnoea è così luogo di sperimentazione, passaggio che conduce a riconoscersi in nuove forme e aggregazioni di sogni e memorie che sfuggono alla meccanicità del respiro, quel processo essenziale che spesso diamo per scontato, per ambire alla mutevolezza che (ci) rende liberi.

All these details are combined together as essential traits of the Brand's identity, but constantly reinterpreted in all its research. And it is no coincidence that the latest collections has particularly interesting names. The promise is the name of the FW 2021 collection, Hyper-fragile of the SS20 proposal, while The girl who lost things has been chosen for the FW19 collection.

Thus, Apnoea is a place for experimentation, a passage that leads to discover oneself in new forms and aggregations of dreams and memories that escape the mechanics of breathing, that essential process that we often take for granted, aiming to the mutability that (frees us).

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon

Web / Graphic design by Annamaria Maisto

Copyright © Nouvelle Factory