Aonie: i gioielli tra passato e presente raccontati dalle fondatici Paola e Consuelo Coti / Aonie: jewels between past and present as told by the founders Paola and Consuelo Coti

17 Dec 2018

Paola e Consuelo Coti

 

 

 

Accade spesso che il successo arrivi grazie alla stampa. La storia gira, sui giornali e online. Il personaggio o la realtà raccontata vive il suo momento di gloria e il suo prodotto acquista consensi. Nel caso di Aonie, azienda di gioielli nata nel 2008 da un’idea delle sorelle Paola e Consuelo Coti, sembra essere andata diversamente. Fondano il loro brand, la loro estetica e, dopo il tempo necessario affinché il tutto si concretizzi, ottengono subito un buon riscontro, raccogliendo clienti, da subito entusiasti e molti dei quali rimasti loro fedeli.

Incontro le designer nel loro show-room e laboratorio vicino alle Colonne di San Lorenzo a Milano, in un pomeriggio autunnale, tra gioielli, colori e tanta voglia di raccontarsi.

 

It often happens that success arrives thanks to the press. A story runs, in newspapers and online. The subject or the reality recounted lives its moment of glory and the product acquires consensus. In the case of Aonie, a jewelry company founded in 2008 from an idea of ​​the sisters Paola and Consuelo Coti, it seems to have gone differently. They base their brand, their aesthetics and, after the time necessary for everything to be realized, they immediately get a good feedback, gathering customers, immediately enthusiastic and many remained loyal to them.

I meet the designers in their show-room and workshop near the Colonne di San Lorenzo in Milan, on an autumn afternoon, amid jewels, colors and a great desire to tell each other.

 

Paola, Consuelo, quest’anno festeggiate i dieci anni di Aonie. Cos’è cambiato rispetto agli inizi?

 

P: - Molto, decisamente. -

 

C: - Diciamo che prima realizzavamo dei bijoux molto legati anche alla moda. In realtà questa è una nostra costante che è rimasta, ma negli anni si è evoluta, da ogni punto di vista. Questo perché siamo cresciute, anche a livello di distribuzione e si è reso necessario un approccio più chiaro, che ci rispecchiasse in tutto. Inoltre, il mercato stesso, quindi i punti vendita che distribuiscono le nostre creazioni, sono cambiati, e noi ne abbiamo preso coscienza, sperimentando nuove strade. Se prima facevamo delle fiere più legate al bijou, oggi partecipiamo, invece, a Vicenza Oro, per farti capire. Ci concentriamo di più, soprattutto dal punto di vista creativo, sul gioiello. In particolare, stiamo lavorando molto con l’oro nove carati, in grado di dare una forma e un aspetto più prezioso a ciò che creiamo. Anche la ceramica è diventata parte fondamentale delle nostre collezioni, una su tutte Alphabet, la cui idea è che ognuno può scegliere una lettera non tanto perché il suo nome inizia con essa, ma piuttosto per il suo significato. -

 

Paola, Consuelo, this year you celebrate the ten years of Aonie. What has changed compared to the beginnings?

 

P: - A lot, definitely. -

 

C: - Let's say that we first made bijoux very tied to fashion too. In reality this is our constant that has remained, but over the years has evolved, from every point of view. This is because we have grown, even at the level of distribution, and a clearer approach has become necessary, which reflects us in everything. Moreover, the market itself, therefore, the points of sale that distribute our creations, have changed, and we have become aware of it, experimenting with new ways. If before that we did fairs more related to bijou, today we participate, instead, at Vicenza Oro, to make you understand. We focus more, especially from the creative point of view, on the jewel. In particular, we are working a lot with nine-carat gold, able to give a shape and a more precious aspect to what we create. Even ceramics has become a fundamental part of our collections, one above all Alphabet, whose idea is that everyone can choose a letter not so much because its name starts with it, but rather because of its meaning. -

Alphabet, necklace, Aonie

 

 

 

Sembra divertente.

 

P: - Sì. il nostro fil rouge è infatti quello di proporre un gioiello ironico. Ecco, questo aspetto è un valore immutato rispetto all’inizio. Ci ha sempre rappresentate. Come dice Consuelo abbiamo un po’ spostato e ampliato il nostro prodotto, rendendolo più prezioso e andando a definire due fasce di prezzo, in modo da abbracciare un pubblico più ambio, ma sempre attento ai dettagli. Ad ogni modo la caratteristica del pezzo divertente ed elegante, nonostante le evoluzioni, è sempre parte di Aonie. -

 

It looks funny.

 

P: - Yes. Our fil rouge is in fact to offer an ironic jewel. Here, this aspect is an unchanged value compared to the beginning. It always represented us. As Consuelo says we have moved and expanded our product, making it more valuable and going to define two price ranges, so as to embrace a more ambitious public, but always attentive to details. However, the feature of the fun and elegant piece, despite the evolutions, is always part of Aonie. -

 

 

Anche la tradizione può dirsi un valore che avete da sempre e in quale senso?

 

P: - Sì. Utilizziamo tecniche del passato per costruire un gioiello contemporaneo. - 

 

C: - Può sembrare strano andare a cercare vecchi artigiani in giro per l’Europa che sanno ancora usare la ceramica, un certo tipo di strumenti e quant’altro. Ma pensiamo che sia proprio questo a dare unicità al gioiello. In realtà la gioielleria è tradizione, sia nel metodo che… se oggi una ragazza sceglie un certo tipo di creazione, allora ha alle spalle un proprio bagaglio culturale in proposito, in grado di fargliela apprezzare. Altrimenti è molto difficile scegliere determinati prodotti. 

 

Even tradition can be called a value that you always have and in what sense?

 

P: - Yes. We use techniques from the past to build a contemporary jewel. -

 

C: - It may seem strange to go looking for old artisans around Europe who still know how to use ceramics, a certain type of tools and so on. But we think that it is precisely this that gives uniqueness to the jewel. Actually, jewelery is tradition, both in the method and ... if today a girl chooses a certain type of creation, then she has behind her own cultural baggage in this regard, able to make her appreciate it. Otherwise it is very difficult to choose certain products.

 

 

Moodboard, Aonie

 

 

 

Come venite a conoscenza di queste tecniche? 

 

P: - Facciamo tanta ricerca. I primi anni, ad esempio, abbiamo proposto un pizzo che noi recuperavamo nei mercatini francesi e facevamo fare un trattamento inventato da noi, per cui l’artigiano dorava e irrigidiva il pezzo. Ci abbiamo impiegato tanto ad arrivare al risultato finale, infatti siamo andate per tentativi. Questo prodotto è quello che ha distinto Aonie rispetto a tutti gli altri. Oggi non lo facciamo più nelle nostre collezioni, anche perché in molti, poi, l’hanno proposto. Ma non è questo il vero motivo. Anzi, più che altro ci affascina l’idea di sperimentare, di realizzare qualcosa di nuovo, e non solo perché il mercato lo richiede. Il modo in cui vengono realizzati i nostri gioielli in ceramica, per dire, lo fanno solo in Portogallo. Allora è lì che siamo andate. Questo approccio rende unici i prodotti. - 

 

How do you learn about these techniques?

 

P: - We do a lot of research. For example, the first years we proposed a piece of lace that we recovered from the French markets and we made a treatment invented by us, so the craftsman used to gild and stiffen the piece. We took so long to get to the final result, in fact we went by trial. This product is what has distinguished Aonie over all others. Today we do not do it anymore in our collections, also because many have proposed it. But this is not the real reason. Indeed, more than anything else, we are fascinated by the idea of ​​experimenting, of creating something new, and not just because the market requires it. The way in which our ceramic jewels are made, to say, is done only in Portugal. So that's where we went. This approach makes products unique. -

 

Lettering, Aonie

 

È una sorta di caccia al tesoro?

 

P: - (Ride) Sì! Poi finché non troviamo l’equilibrio perfetto, il risultato finale, non siamo contente. -

 

Is it a kind of treasure hunt?

 

P: - (Laughs) Yes! Then until we find the perfect balance, the final result, we are not happy. -

 

 

Chi tra voi due disegna i gioielli?

 

P: - Consuelo. -

 

C: - Sono architetto e illustratrice. Quest’ultimo aspetto lo applico soprattutto alle creazioni in ceramica. - 

 

Who draws the jewels between you?

 

P: - Consuelo. -

 

C: - I'm an architect and illustrator. I apply this last aspect above all to ceramic creations. -

Sexta Feirea, ceramica e argento, catena diamantata in argento con lapis, Aonie

 

 

Quante sono le collezioni fatte con questo materiale?

 

P: - Diverse. Diciamo che nasce con Alphabet. A Vicenza abbiamo presentato la nuova collezione e ha dei disegni un po’ old England, retrò. -

 

C: - Ci è sempre piaciuto abbinare la nostra idea di vintage a quello di un’altra realtà. Ad esempio quando abbiamo realizzato gli ex voto otto anni fa - e nota che abbiamo dovuto riproporli ora perché tutti li realizzano - abbiamo unito dei disegni Vittoriani alle ceramiche, rendendoli unici. Abbiamo così unito diverse icone, provenienti da mondi diversi, se non opposti. - 

 

How many collections are made with this material?

 

P: - Different. Let's say it starts with Alphabet. In Vicenza we presented the new collection and has some old England retro designs. -

 

C: - We have always liked to combine our idea of ​​vintage with that of another reality. For example, when we made the ex voto eight years ago - and note that we had to bring them back now because they all make them - we have combined Victorian designs with ceramics, making them unique. We have thus united different icons, coming from different worlds, if not opposed. -

Rock Garden, anello snodato in argento rosato e brillanti neri, Aonie

 

 

 

C’è un aspetto fanciullesco nei vostri monili. Da piccole indossavate gioielli? Se sì, dove troviamo questo particolare?

 

P: - Un po’ dappertutto. Il cercare nelle tradizioni vale anche per noi, nei ricordi di famiglia (la madre possiede un negozio a Crema, ndr). Tiriamo fuori il classico pezzo della nonna e gli diamo nuova vita. Infatti non ne traiamo tutto da esso, piuttosto gli elementi che ci interessano. Montiamo, smontiamo, uniamo… discutiamo ma alla fine abbiamo la stessa visione. - 

 

C: - Paola mi cazzia parecchio, soprattutto quando tendo a voler fare molti pezzi, alcuni difficili da vendere sul nostro mercato. Ed è bello così, anche perché è da quei momenti che nascono le creazioni migliori, quelle che poi hanno successo. 

 

 

There is a childlike appearance in your jewelry. Had you wear jewels when you’re kids? If so, where do we find this particular?

 

P: - A little everywhere. The search for traditions also applies to us, in family memories (the mother owns a shop in Crema, ed). We take out Grandma's classic piece and give it new life. In fact we do not take everything from it, rather the elements that interest us. We assemble, disassemble, unite ... we discuss but in the end we have the same vision. -

 

C: - Paola argue a lot with me, especially when I tend to want to make many pieces, some difficult to sell on our market. And it's so beautiful, also because it's from those moments that the best creations are born, the ones that succeed.

 

Quali sono i prossimi progetti di Aonie?

 

P: - Siamo appena uscite nei negozi con tre nuove collezioni molto belle, il cui materiale di base è la perla. Si chiamano Are you serious? - si tratta di perle scaramazze; anche qui, vedi, prendiamo un prodotto classico, ma lo proponiamo in maniera simpatica, realizzando al momento dei ciondoli e orecchini a forma di regina, re, ovviamente. E altri soggetti, come gli occhiali, la bocca, il baffo e il cappellino da chef. - Poi c’è la Cocktail Bon Ton a forma di animale. In tal caso abbiamo sfruttato la forma irregolare della perla e le abbiamo costruito addosso un animale. Di questa è disponibile anche la versione natalizia, con babbo natale, il pupazzo di neve e la renna. L’ultima comprende dei nuovi pezzi in ceramica i cui motivi sono disegnati da Consuelo, che ti abbiamo raccontato prima. Sai, non conta solo il mercato, anche l’aspetto creativo e pratico contano moltissimo per noi. - 

 

What are Aonie’s upcoming projects?

 

P: - We just went out in the shops with three new very beautiful collections, whose basic material is the pearl and ceramic. They are called Are you serious? - this is scaramazze pearls; even here, see, we take a classic product, but we propose it in a nice way, realizing at the time of the pendants and earrings in the shape of queen, king, of course. And other subjects, like glasses, mouth, mustache and chef's hat. - Then there is the Cocktail Bon Ton in the shape of an animal. In that case we used the irregular shape of the pearl and we built an animal on it. The Christmas version is also available, with Santa Claus, the snowman and the reindeer. The latest includes new ceramic pieces whose motifs are designed by Consuelo, which we told you before. You know, not only the market counts, but also the creative and practical aspects matter very much to us. -

 

aonie.it

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Google +
Please reload

  • Black Icon Instagram
  • Nero Twitter Icon
  • Nero Facebook Icon

WEB DESIGN by Annamaria Maisto

Copyright © Nouvelle Factory