Bea Bongiasca racconta i suoi gioielli, tra ironia e artigianalità  / Bea Bongiasca tells about her jewels, between irony and craftsmanship

22 Oct 2018

 

 

 

Bea Bongiasca

 

 

 

La gioia sotto forma di gioiello. È il sentimento espresso da Beatrice Bongiasca, jewellry designer di Milano, nonché fondatrice nel 2014 di Bea Bongiasca, una realtà contemporanea da cui nascono monili estremamente personali, frutto di viaggi e di una capacità di accordi estetici fuori dal comune. Made in Italy, ogni pezzo ha un significato profondo, dapprima per la sua autrice e subito dopo per i clienti, anche oltreoceano. Per tali motivi, il suo talento viene notato da marchi come Yoox e Toilet Paper, con cui ha collaborato. 

Dalla città nativa, dove ha sede il suo studio, che Bongiasca risponde alle domande di questa conversazione. 

 

Joy in the form of a jewel. It is the feeling expressed by Beatrice Bongiasca, jewellry designer from Milan, and founder in 2014 of Bea Bongiasca, a contemporary reality from which born extremely personal jewelry, the result of travel and a capacity for aesthetic agreements out of the ordinary. Made in Italy, each piece has a deep meaning, first for its author and immediately after for customers, even overseas. For these reasons, her talent is noticed by brands such as Yoox and Toilet Paper, with whom she collaborated.

From the native city, where her office is based, that Bongiasca answers the questions of this conversation.

 

 

Beatrice, cosa possiede l'arte del gioiello che ti ha da subito coinvolta creativamente, rispetto alle altre arti?

 

- I gioielli ti danno la possibilità di creare delle sculture che puoi portare sempre con te poiché si indossano sul corpo. Il mio approccio all'arte in generale è sempre stato molto concettuale: prima mi veniva in mente un’idea e da lì sviluppavo una collezione. Motivo per cui, ad esempio, la collezione No Rice, No Life e l'ultima You're so Vine! sono cosi diverse tra di loro. -

 

Beatrice, what possesses the art of jewelry that has immediately involved you creatively, compared to other arts?

 

- Jewels give you the opportunity to create sculptures that you can always carry with you as they are worn on the body. My approach to art in general has always been very conceptual: first I had an idea in mind and from there I developed a collection. Which is why, for example, the No Rice, No Life and the latest You're so Vine! collections are so different from each other. -

 

Floricultural, Bracciale Heliconia Unique in oro rosa 9kt, Bea Bongiasca

 

 

 

Com'è nata la tua prima collezione No Rice, No Life?

 

- Alla fine del mio ultimo anno di università a Londra, alla Central Saint Martins College. No Rice, No Life esplora tutto ciò che è considerato prezioso nelle due differenti culture (oriente e occidente) che si incontrano e creano un mélange di ispirazioni. Il riso è una delle più importanti risorse nella cultura orientale e il simbolo della vita. Le perle, invece, sono sempre state considerate sinonimo di benessere e di elevato status sociale nei paesi occidentali. -

 

How was your first No Rice, No Life collection born?

 

- At the end of my last year of university in London, at Central Saint Martins College. No Rice, No Life explores all that is considered precious in the two different cultures (East and West) that meet and create a mélange of inspirations. Rice is one of the most important resources in oriental culture and the symbol of life. Pearls, on the other hand, have always been considered synonymous with well-being and high social status in Western countries. -

 

 

Sul tuo sito c'è scritto che hai "assorbito" il linguaggio dei paesi dell'Est che hai visitato. Che cosa intendi per "linguaggio" e in quale parte dei tuoi gioielli e visibile?

 

- La collezione in cui è più visibile è la Floricultural, ispirata al linguaggio segreto dei fiori. I fiori hanno un significato che varia a seconda delle culture e in questa collezione ho ripreso l'Hanakotoba, ovvero il linguaggio giapponese dei fiori, secondo cui il giglio tigrato indica prosperità, l'heliconia unività e il caprifoglio legami d'amore. I pezzi della collezione sono una nuova lettura delle forme dei fiori e delle curve specifiche (steli, foglie e pistilli). -

 

On your site it says that you have “absorbed” the language of the Eastern countries you have visited. What do you mean by “language” and in which part of your jewelry is visible?

 

- The collection in which it is most visible is the Floricultural, inspired by the secret language of flowers. The flowers have a meaning that varies according to the culture and in this collection I have taken the Hanakotoba, the Japanese language of flowers, according to which the striped lily indicates prosperity, the heliconia, the unity and the honeysuckle bonds of love. The pieces in the collection are a new interpretation of the shapes of the flowers and specific curves (stems, leaves and pistils). -

You're So Vine!, Orecchino singolo a spirale in oro rosa 9kt con viticcio in argento smaltato di colore turchese, corindoni a taglio navette e goccia e pavé di diamanti, Bea Bongiasca

 

 

 

 

Cosa c'è, invece, di strettamente milanese?

 

- Più che Milanese, ci tengo che i gioielli siano interamente realizzati a mano in Italia. Infatti la mia fabbrica è a Pesaro. Sono fiera di essere italiana e lo sono anche i miei gioielli. -

 

What, instead, is strictly Milanese?

 

- More than Milanese, I care that the jewels are entirely handmade in Italy. In fact, my factory is in Pesaro. I am proud to be Italian and so are my jewels. -

 

 

Oltre l'Oriente e i viaggi, hai altre fonti da cui attingi per ispirarti?

 

- La natura è una fonte di ispirazione molto importante, in particolare i fiori. Penso che nei fiori si possa ritrovare la perfezione: i loro abbinamenti di colore, le loro linee e le loro forme sono una grandissima fonte di idee per me. Ultimamente anche il design post moderno, in particolare le creazioni dei Memphis, è un elemento rilevante nella mia ricerca. -

 

Beyond the Orient and travel, do you have other sources from which you can draw inspiration?

 

- Nature is a very important source of inspiration, especially flowers. I think that in the flowers we can find perfection: their color combinations, their lines and their shapes are a great source of ideas for me. Lately also post-modern design, especially the creations of Memphis, is a relevant element in my research. -

 

No Rice, No Life, Orecchini pendenti doppia sfera con chicchi di riso in argento dorato in oro rosa, Bea Bongiasca 

 

 

 

 

Stai lavorando su qualcosa in particolare al momento?

 

- Al momento abbiamo terminato da poco il nostro primo Pop-up shop in Rinascente e stiamo pensando al Natale. Vorremmo organizzare delle vendite trunk show (formato molto utilizzato in America), come avevamo iniziato a fare l'anno scorso, in alcuni negozi multi brand di moda in giro per l'Italia. In questo modo come designer ho la possibilità di viaggiare e trovare spazi diversi per promuovere i gioielli e conoscere i clienti dei diversi negozi. È utile, per imparare molto sul proprio prodotto, parlare con le diverse persone che si incontrano durante gli eventi; è importante sapere le loro opinioni. Inoltre, stiamo lavorando sulle nuove collezioni. -

 

Are you working on something in particular at the moment?

 

- At the moment we have just finished our first Pop-up shop in Rinascente and we are thinking about Christmas. We would like to organize trunk show sales (a format widely used in America), as we had started doing last year, in some multi fashion brand stores around Italy. In this way, as a designer, I have the opportunity to travel and find different spaces to promote jewelry and get to know the customers of different stores. It is useful, to learn a lot about your product, to talk to the different people you meet during the events; it is important to know their opinions. Furthermore, we are working on new collections. -

 

Bea Bongiasca è un brand conosciuto anche per l'aspetto ironico delle sue creazioni. Come mai hai scelto di evidenziare proprio questo come aspetto?

 

- Perché i gioielli sono sempre stati visti come molto "seri" e penso sia arrivato il momento di una rinfrescata e giovinezza. Non facendo gioielli classici penso che sia giusto potersi esprimere di più secondo le proprie idee e creare dei pezzi che "non si prendono troppo sul serio". -

 

Bea Bongiasca is a brand known also for the ironic aspect of its creations. Why did you choose to highlight just this aspect?

 

- Because the jewels have always been seen as very "serious" and I think it's time for a refreshed and youthful. By not making classic jewels, I think it's fair to be able to express more according to one's ideas and create pieces that "do not take themselves too seriously". -

 

 

You're So Vine!, Anello in oro rosa 9kt con viticcio in smalto arancione, topazi e cristallo di rocca a taglio navette e goccia, e pavé di diamanti e zaffiri blu, Bea Bongiasca

 

 

 

Progetti per il futuro?

 

- In questo momento ci stiamo focalizzando sulla nostra espansione nel mercato Americano e anche l'e-shop. In futuro vorremmo aprire un negozio monomarca a Milano, per poi un giorno averne tanti in giro per il mondo. Questo ovviamente sarebbe un grandissimo sogno… Non sarà una gioielleria tipica ma un posto molto colorato, divertente e kawaii! -

 

Plans for the future?

 

- At this time we are focusing on our expansion in the American market and also the e-shop. In the future we would like to open a single-brand store in Milan, and then one day have so many around the world. This of course would be a great dream... It will not be a typical jewelry but a very colorful, fun and kawaii! - 

 

beabongiasca.com

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Google +
Please reload

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon

Web / Graphic design by Annamaria Maisto

Copyright © Nouvelle Factory