• Ilaria Introzzi

In viaggio con l'Alta Moda Sylvio Giardina autunno-inverno 2021 2022


Sylvio Giardina Autunno/Inverno 2021


Un invito a viaggiare accompagnati dai versi di Franco Battiato. Eccoli in tutta la loro bellezza: “Ti invito al viaggio. In quel paese che ti assomiglia tanto. I soli languidi dei suoi cieli annebbiati Hanno per il mio spirito l’incanto. Dei tuoi occhi quando brillano offuscati. Laggiù tutto è ordine e bellezza. Calma e voluttà. Il mondo s’addormenta in una calda luce Di giacinto e d’oro. Dormono pigramente i vascelli vagabondi Arrivati da ogni confine. Per soddisfare i tuoi desideri. I tuoi desideri”. Comincia così la presentazione della sfilata d’Alta Moda autunno-inverno 2021 2022 di Sylvio Giardina. Lo stilista nato a Parigi, formatosi a Roma e siciliano d’origine sa quindi bene cosa significhi muoversi, spostarsi con o senza una meta precisa.


An invitation to travel accompanied by the verses of Franco Battiato. Here they are in all their beauty: “I invite you to travel. In that country that looks so much like you. The languid suns of its clouded skies. Hold for my spirit the enchantment of your eyes when they shine dim. Down there everything is order and beauty. Calm and voluptuousness. The world falls asleep in a warm light. Of hyacinth and gold. The wandering vessels sleep idly. Arrived from all borders. To satisfy your wishes. Your wishes”. Thus begins the presentation of Sylvio Giardina's Haute Couture autumn-winter 2021 2022 fashion show. The designer born in Paris, trained in Rome and Sicilian by origin, therefore knows what it means to move, to move with or without a specific destination.


Sylvio Giardina Autunno/Inverno 2021



5 look per altrettanti viaggi. Piace pensare che ognuno di essi rappresenti un luogo dove emozioni come tranquillità e piacere si fondo in un’unica entità: la bellezza. Bellezza espletata con silhouette però funzionali, adatte a vestire una donna contemporanea, la quale si accinge a partecipare a una soirée. Si diverte Giardina nel passare attraverso il bianco e il lilla, infilandoci, nella seconda uscita, un abito color blu elettrico in crêpe marocain con motivi a losanga e intarsio in velo a colore. Le ore di lavorazione per crearlo? 415. Il primo, il terzo e ultimo outfit rivelano un’ode al noir in modo completamente differente eppure complementare. Andiamo con ordine. Numero 1: sovrapposizioni in velluto disposte a squame su base in tulle veletta. Applicazioni in lastre pet tagliate a mano effetto piuma. Ore: 470. Numero 3: duchesse con intarsi in lastra pet tagliata a mano effetto piuma. Ore: 400. Numero 5: in velo nero, decorato con applicazioni di gazar sfilato a mano; balconet in raso impunturato a filo di seta. Tempo: 420. Il quarto, candido, rivela un cigno contemporaneo grazie a un tulle effetto nude con ventagli di plissé lilla degradè intarsiati su ricamo di cristalli di Boemia a tema geometrico. Anche qui, l’ammontare dei minuti per crearlo sono importanti: 490.


5 looks for as many trips. He likes to think that each of them represents a place where emotions such as tranquility and pleasure merge into a single entity: beauty. Beauty carried out with yet functional silhouettes, suitable for dressing a contemporary woman, who is about to participate in a soirée. Giardina enjoys going through white and lilac, putting on, in the second exit, an electric blue dress in moroccan crêpe with lozenge motifs and color veil inlay. The hours of work to create it? 415. The first, third and last outfits reveal an ode to noir in a completely different yet complementary way. Let's go in order. Number 1: velvet overlays arranged in scales on a veil tulle base. Applications in hand-cut pet slabs with feather effect. Hours: 470. Number 3: duchess with inlays in hand-cut pet slab with feather effect. Hours: 400. Number 5: in black veil, decorated with hand-drawn gazar applications; balconet in satin stitched with silk thread. Time: 420. The fourth, candid, reveals a contemporary swan thanks to a nude effect tulle with degradé lilac plissé fans inlaid on geometric Bohemian crystal embroidery. Here too, the amount of minutes to create it are important: 490.



Sylvio Giardina Autunno/Inverno 2021



Nonostante la preziosità, la collezione rimane dinamica e apre a inedite concezioni stilistiche per il couturier, sebbene la sua firma sia sempre ben evidente. Sylvio Giardina sperimenta e riduce all’essenziale ciò che altri avrebbero reso probabilmente (troppo) opulento. Qui c’è la voglia di esprimere la maestria dell’artigianato nostrano unito all’estro che in tanti vorrebbero ma pochi possiedono. E poi seduce già solo per il tema-musa: il viaggio. Viaggiamo.


Despite the preciousness, the collection remains dynamic and opens to new stylistic concepts for the couturier, although his signature is always evident. Sylvio Giardina experiments and reduces to the essentials what others would probably have made (too) opulent. Here there is the desire to express the mastery of local craftsmanship combined with the flair that many would like but few have. And then he already seduces only for the muse-theme: the journey. Let’s travel.



Sylvio Giardina Autunno/Inverno 2021