• Eleonora Gargantini

Anche Trieste è tra i premiati dell'ITS Arcademy Award 2022


Un look della sfilata di Charlie Costantinou, vincitore di quest'anno


Trieste si riconferma capitale della creatività e festeggia la nascita di ITS Acadamy Archivio, spazio espositivo e accademia aperta a tutti i fashion addict (e non solo) nel ventesimo anniversario. Anche per il 2022, l'ITS Arcademy Award ha premiato e messo in evidenza la tecnica, la ricerca dei materiali e la maestria manuale.

È Charlie Constantinou il vincitore del concorso di moda International Talent Support realizzato a Trieste in presenza, dopo due anni in formato digitale a causa della pandemia.

Diplomato alla Central Saint Martins di Londra, Charlie Constantinou (24 anni) ottiene la somma di 15.000 euro, oltre a un tutoraggio semestrale, promosso dall'organizzatore fieristico Pitti Immagine.

Constantinou ha conquistato la giuria grazie a un lavoro intelligente e generoso sui materiali, concretizzato soprattutto con la creazione di un nylon elasticizzato trapuntato adattabile a tutte le morfologie e climi e ha affascinato per la sua tavolozza ricca di verdi profondi, malva e blu, tinte che crea lui stesso, ed effetti tie-and-dye.

Il giovane e talentuoso stilista si è ispirato agli abiti realizzati dagli Inuit con le sole risorse di cui dispongono in Groenlandia per proteggersi dai climi estremi, e ha immaginato outfit basic in tessuto a maglia, inserendo parti elastiche nei gomiti e nel basso ventre, da indossare con gilet e pantaloni a zampa ricoperti di costine, formati da lacci o zip, sempre studiati per restringere il capo il più vicino possibile al corpo.


Trieste reconfirms itself as the capital of open creativity and celebrates the birth of ITS Academy Archive, exhibition and academy to all fashion addicts (and not only) on the twentieth anniversary. Also for 2022, the ITS Arcademy Award awarded and highlighted the technique, the research of materials and manual mastery.

Charlie Constantinou is the winner of the International Talent Support fashion competition held in Trieste in attendance, after two years in digital format due to the pandemic.

A graduate of Central Saint Martins in London, Charlie Constantinou (24) receives the sum of 15,000 euros, as well as a six-month tutoring sponsored by the exhibition organizer Pitti Immagine.

Constantinou conquered the jury thanks to an intelligent and generous work on the materials, concretized above all with the creation of a quilted stretch nylon adaptable to all morphologies and climates and fascinated by its rich palette of deep greens, mauves and blues, colors that he creates himself, and tie-and-dye effects.

The young and talented designer was inspired by the clothes made by the Inuit with the only resources they have in Greenland to protect themselves from extreme climates, and he imagined basic outfits in knitted fabric, inserting elastic parts in the elbows and lower abdomen, to be worn with waistcoat and flared trousers covered with ribs, formed by laces or zips, always designed to narrow the garment as close as possible to the body.

Dettaglio di un look di Mata Durikovic, vincitrice dell’ITS Media Award


Vincitrice dell’ITS Media Award, dotato di una borsa di 8.000 euro, è la slovacca Mata Durikovic (27 anni), originaria di Bratislava, che ha vinto con una vistosa e stravagante collezione per principesse galattiche, interamente disegnata a partire da una gelatina completamente biodegradabile come materia prima.

La belga Lili Schreiber di Bruxelles (26 anni) ha vinto invece il Premio OTB, uno dei riconoscimenti più ambiti, dotato di 10.000 euro. Una collezione elegante e grafica che mescola brillantemente colori e fantasie geometriche in capi multifunzionali e rivela la sua capacità di giocare su più fronti con grande coerenza e una raffinata padronanza dei tagli e delle finiture.

Da segnalare il premio ITS menzione speciale, promosso da Vogue Italia, assegnato a Eva Heugenhauser (25 anni), anche lei distintasi per la propria ricerca tessile innovativa che l’ha portata a realizzare capi idrosolubili ottenuti a partire da una sorta di lattice. Infine, con le sue borse-oggetto di grande bellezza plastica senza essere forzatamente funzionali, il francese Victor Salinier (26) ha vinto l'ITS Responsible Creativity Award promosso dalla Camera della Moda (CNMI). Accessori in pelle e ceramica dal forte potenziale mediatico destinati ad essere visti sui red carpet più che nei negozi.


Winner of the ITS Media Award, endowed with a scholarship of 8,000 euros, is the Slovakian Mata Durikovic (27 years old), originally from Bratislava, who won with a showy and extravagant collection for galactic princesses, entirely designed starting from a completely jelly biodegradable as a raw material.

The 26-year-old Belgian Lili Schreiber from Brussels won the OTB Prize, one of the most ambitious awards, endowed with 10,000 euros. An elegant and graphic collection that brilliantly mixes colors and geometric patterns in multifunctional garments and reveals its ability to play on multiple fronts with great consistency and a refined mastery of cuts and finishes.

Worth noting is the ITS special mention award, promoted by Vogue Italia, awarded to Eva Heugenhauser (25), who also distinguished herself for her innovative textile research that led her to create water-soluble garments made from a sort of latex. Finally, with his bags-objects of great plastic beauty without being necessarily functional, the french Victor Salinier (26) won the ITS Responsible Creativity Award promoted by the Chamber of Fashion (CNMI). Leather and ceramic accessories with a strong media potential destined to be seen on red carpets rather than in shops.

La proposta di Lili Schreiber che ha vinto il Premio OTB

Tra i vincitori di questa edizione, forse "quello" (o più precisamente "quella") che ha "guadagnato" di più è proprio la città di Trieste che si arricchisce di questo spazio davvero straordinario, unico in Italia, con una qualità di progetto e proposte al livello delle più importanti istituzioni dedicate alla moda a livello internazionale, come il MOMU di Anversa. ITS Arcademy, Museum of Art in Fashion infatti è archivio, spazio espositivo e accademia, una nuova sede culturale per la città di Trieste, nata per tutelare e condividere i vent’anni di ITS Contest passati e quelli a venire. L’intenzione è quella di creare un polo culturale dinamico capace di ospitare conferenze, installazioni, mostre, presentazioni, momenti musicali, didattica ed eventi dei più vari, per stimolare ognuno a esprimere la creatività che ha dentro di sé. Questo nuovo museo aprirà ufficialmente i suoi spazi al pubblico dalla primavera del 2023.


Among the winners of this edition, perhaps "the one" (or more precisely "the one") that has "earned" the most is the city of Trieste which is enriched by this truly extraordinary space, unique in Italy, with a quality of design and proposals at the level of the most important international fashion institutions, such as the MOMU in Antwerp. ITS Arcademy, Museum of Art in Fashion is in fact an archive, exhibition space and academy, a new cultural venue for the city of Trieste, created to protect and share the past twenty years of ITS Contest and those to come. The intention is to create a dynamic cultural center capable of hosting conferences, installations, exhibitions, presentations, musical moments, didactics and various events, to stimulate everyone to express the creativity they have within themselves. This new museum will officially open its spaces to the public from spring 2023.

I partecipanti al contest e il vincitore Charlie Costantinou