• Ilaria Introzzi

"La notte è tutto": una fotografa polacca esce all'imbrunire per realizzare la sua arte meta-emotiva


Jana Sojka, Night Drive


Per Jana Sojka sperimentare è tutto. Come la notte. Lo stesso vale per i paesaggi di cui si circonda sin da bambina, in Polonia. Ora la fotografa e video maker o, piuttosto, artista versatile - realizza anche diari fatti a mano e collage - vive nel Regno Unito, dove si è trasferita per amore e vivere nella tranquillità di un piccolo paesino. È da quel contesto bucolico, attraverso le mura aka mood-ispirazionale del suo studio, che si racconta, cercando di fare il prima possibile perché il giorno dopo l’aspetta il mare.


For Jana Sojka, experimenting is everything. As it is the night. The same surrounds for the landscapes of which she has been since childhood, in Poland. Now the photographer and video maker or, rather, versatile artist - she also makes handmade diaries and collages - she lives in the UK, where she moved for love and to live in the tranquility of a small village. It is from that bucolic context, through the aka mood-inspirational walls of her studio, that she tells herself about her, trying to do it as soon as possible because the next day she is waiting for her to be by the sea.


Jana, come stai? Come vanno le cose nel Regno Unito?


- Sono da qualche parte in mezzo al tutto. Il mondo è diviso tra la pace e la violenza in questo momento. Sinistra e destra. Godere e soffrire di ogni minuto. Quelli che pensano a migliorare la vita sulla terra e quelli che pensano solo al cosmo, imbruttendola. Penso che al momento viviamo in un mondo molto polarizzato e questo potrebbe essere abbastanza opprimente per l’intera umanità. Vivo con la mia famiglia in una cittadina molto piccola nel nord dell'Inghilterra, circondata dalla natura, dalle colline e da persone gentili. Questo è assolutamente sufficiente per noi, e ne siamo grati. Ho perso la mia cara mamma circa cinque mesi fa e questo ha influenzato molte cose della mia vita, anche l’arte. -


Jana, how are you? How are things in the UK?


- I’m somewhere in between. The world is somewhere in between peace and violence right now. Left and Right. Enjoying every minute and suffering in every minute. The ones that think about making a better life on earth and the ones thinking only about cosmos. I think we live in a very polarized world at the moment and that could be quite overwhelming for us. I live with my family in a very small town in the North of England, surrounded by nature, fells and kind people. That's absolutely enough to be grateful for. Lost my dearest mum around five months ago and that affected many things in my life, also an art. -


Ti sei trasferita lì dalla Polonia, giusto? Perché questa decisione?


- Sì, circa dodici anni fa. Ho seguito il mio futuro marito e ci siamo trasferiti a Bristol. -


You moved there from Poland, right? Why this decision?


- Yes, around twelve years ago. I followed my future husband and we moved to Bristol. -

Jana Sojka, Pink roses at night


Sei una fotografa e video maker “analogica”. Esegui anche collage: come decidi il tuo medium artistico?


- Mi servono tutti in un modo o nell'altro, nel bene e nel male, come amici buoni o cattivi. È però in un dato momento, che non so spiegare, dove avviene la magia e decido quale strumento usare. Diciamo che accade quando vado molto in profondità rispetto a un pensiero, scoprendo di cosa si tratta, comprendendolo meglio, adattandolo alle mie esigenze artistiche e non. Mezzo a parte, tutto si risolve in una cosa: la carta, come posso toccarla e come reagiscono le mie emozioni in quel preciso istante. -


You're a photographer and analogue animations maker. You also do collages: how do you decide your medium?


- They serve me in one way or another, in good and bad times, like a good or bad friends. I always get a feeling which tool should I use at this particular moment. When you go very deep into something, you also discover what it’s about and you understand it better, like my needs, for example. But I need to say, it all come to one thing- paper, and how can I touch it with my emotional response to the present moment. -


Jana Sojka, Fragments, handmade animations


Quando è stata la prima volta che hai scoperto l’arte in generale? È stato quel momento o artista che ti ha spinto a seguire un percorso analogo?


- Potrebbe essere un libro, una persona o una mostra d'arte. In quest’ultimo caso, la più importante che ho visitato è stata una mostra Man Ray a Edimburgo nel 2013. -


When was the first time you discovered art, in its general aspect. Was that moment or artist that moved you to follow this path?


- It could be a book, a person or an art exhibition. One of the most important exhibition I've been to was a Man Ray's exhibition in Edinburgh in 2013. -


Dove sei in questo momento e di cosa ti circondi?


- Nel mio studio. È abbastanza tardi, dovrei dormire, perché domani mattina andremo presto al mare. Sto guardando i fotogrammi stampati della mia nuova animazione. -


Where are you at this moment and what surrounds you?


- In my studio. It’s quite late, I should be sleeping, as we are heading towards sea early morning. I’m looking at the printed frames of my new animation. -


T'ispira quello spazio?


- Sì. Ho voluto renderlo accogliente. Trovi un sacco di buoni libri e opere d’arte appesi ai muri. Questo è lo spazio dove voglio fare le cose e, ancora prima, dove mi vengono idee per lavori futuri. -


Is that space an inspiration for you?


- Yes. I made this space feeling cosy. Lots of good books and art on the wall. This is the space where I want to make things and, first of all, I get ideas for the future work. -

Jana Sojka, Blue Night


Quante camere hai? Ti seguono ovunque tu vada?


- Ho alcune fotocamere, per lo più vecchie, analogiche, una digitale. Negli ultimi due anni mi sono concentrata sui paesaggi notturni. Fatta eccezione per l'acquisizione di fotogrammi (cortometraggi) per nuove animazioni, non scatto mai foto durante il giorno. La notte è tutto. Ogni cosa è così intensa di notte, anche i colori. -


How many cameras do you have and do they follow you everywhere you go?


- I’ve got a few- mostly old, analogue cameras, one digital. For the past two years I've been focusing on Night Landscapes. Except capturing frames(short movies) for new animations I don't take photos during the day. Night is everything. Everything is so intense at night, even the colors. -


Dove state andando tu e la tua arte in questo momento?


- Non sono sicura di dove, precisamente. Cerco di “sentire" prima di “creare" qualcosa. Come il piacere di vedere, prima del piacere di fotografare. Detto ciò, penso che quest'anno sarà tutto incentrato sulle animazioni e sui miei diari fatti a mano. -


Where are you and your own art going right now?


- I’m not really sure where. I try to “feel” before “create” something. Like the pleasure of seeing, before the pleasure of taking photo. I think this year will be all about animations and my handmade journals. -


janasojka.com

Jana Sojka, Self Portrait