• Ilaria Introzzi

La prima edizione di ReA! Art Fair alla Fabbrica del Vapore di Milano








A Milano nasce ReA! Art Fair. Dal 30 ottobre al 1 novembre 2020 è prevista presso la Fabbrica del Vapore la prima edizione dell’evento, organizzato da ReA Arte. Un’associazione culturale no profit, fondata da un gruppo di giovani donne imprenditrici dell’arte. Sin dal momento della sua istituzione il progetto si è rivelato fondamentale nella promozione di artisti emergenti. Da qui muove l’idea di costruire “un nuovo modello innovativo di fiera d’arte artist-oriented, attraverso vendite trasparenti, organizzazione e cura di mostre, nonché benefici a livello sociale per tutti gli stakeholders.” Così raccontano.


ReA Art fair! is born in Milan. The first edition of the event, organized by Rea Arte, will be held at the Fabbrica del Vapore from 30 October to 1 November 2020. Non-profit cultural association, founded by a group of young art female entrepreneurs. Since its inception, the project has proved crucial in promoting emerging artists. Hence the idea of ​​building "a new innovative model of artist-oriented art fair, through transparent sales, organization and curation of exhibitions, as well as social benefits for all interested parties". They say.


Un progetto coraggioso dal momento che, specialmente in momenti complessi come quello attuale, i collezionisti tendono a rifugiarsi nei soliti grandi nomi, facendo quindi morire un mercato, quello nuovo, anche se promettente. “Crediamo che gli artisti emergenti siano sottorappresentati e sottovalutati, c’è una mancanza di opportunità istituzionalizzate come ad esempio Degree Shows o Independent Art Fairs a sostegno degli studenti di arti visive e in generale degli artisti emergenti.” Insomma, l’Italia è come fanalino di coda. Per questo motivo abbiamo deciso con ReA! Arte di prendere posizione nella nicchia degli artisti emergenti e creare un dialogo tra i nuovi talenti ancora da scoprire, il pubblico in generale e le istituzioni con lo scopo di ampliare il bene comune.” Inoltre, specificano dall’ente, “come organizzazione non-profit, l’associazione si impegna a creare delle opportunità per artisti emergenti, sulla base del volontariato.”


A courageous project because, especially in complex moments like the present one, collectors tend to take refuge in the usual big names, thus killing a market, the new one, even if promising. "We believe emerging artists are underrepresented and undervalued, there is a lack of institutionalized opportunities such as graduate shows or independent art fairs to support visual arts students and emerging artists in general." In short, Italy is like the latter. This is why we decided with ReA! Arte to enter the niche of emerging artists and create a dialogue between new talents yet to be discovered, the general public and institutions with the aim of expanding the common good. "Furthermore, the institution specifies," as a non-profit organization, the association is committed to creating opportunities for emerging artists, on the basis of voluntary work ".







Ma quali saranno le caratteristiche di ReA! Art Fair? “Il progetto curatoriale si sviluppa su sei tipologie di arte: street art, digital art, painting, sculpture, mixed media e video performance. Il modello prevede che tutte le opere esposte saranno messe in vendita e i proventi andranno agli artisti a sostegno del loro lavoro.” Ed è al futuro, anche il proprio, che ReA Arte e la fiera guardano, senza sottovalutare il presente. “In questo periodo di incertezze abbiamo pensato a lungo su come sviluppare un piano di emergenza da adottare nel caso in cui ce ne sia bisogno. Ad oggi la fiera è confermata per l’autunno 2020, nel caso in cui ci fossero disposizioni che rendono complicato lo svolgimento della fiera, abbiamo già concordato delle ulteriori date future con la Fabbrica del Vapore.”


But what will be the characteristics of ReA! Art fair? “The curatorial project is developed on six types of art: street art, digital art, painting, sculpture, mixed media and video performance. The model foresees that all the works exhibited are put up for sale and the proceeds will go to the artists to support their work. And it is to the future, even to their own, that ReA Arte and the fair look to, without underestimating the present. “In this period of uncertainty we have thought a lot about how to develop an emergency plan to be adopted if necessary. From today the fair is confirmed for autumn 2020, in the event that there are provisions that complicate the conduct of the fair we have already agreed further future dates with the Fabbrica del Vapore ".


Per info su orari e biglietti/For any requests and tickets: it.reafair.com

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon
Copyright © Nouvelle Factory

Web / Graphic design by Annamaria Maisto